LABIM 4: Conduzione e progettazione di un Laboratorio dell’Immaginario interculturale
Per chi opera nel settore educativo e nella relazione d’aiuto, con l’obiettivo di ridurre la vulnerabilità e favorire l’inclusione dello studente immigrato nella fase di inserimento scolastico o di accoglienza in comunità
Durata del corso: 30 ore

Contenuti

  • La comunicazione non verbale, cromatica e segnica delle emozioni
  • La rappresentazione simbolica della perdita.  Simboli e gesti per elaborare i vissuti di sradicamento.
  • Immagini archetipiche della rigenerazione: coltivare la resilienza attraverso la creatività e la condivisione.
  • Poesia minimal: le parole e i cinque sensi. Stimoli immaginativi per attivare parole, sensi e immagini.  Costruire semplici metafore per esprimere emozioni.
  • Guida alla progettazione di un Laboratorio dell’Immaginario interculturale.
Rapporto Interculturale - LabImP - Laboratorio dell'Immaginario Psicopedagogico a Venezia - Mestre