Poetica dell’Immaginazione
Nella rêverie poetica (immaginazione fantastica) tutti i sensi si destano e si armonizzano. E’ proprio questa polifonia di sensi che la rêverie poetica ascolta e la coscienza poetica deve registrare…
A differenza di un sogno, una rêverie non si racconta.  Per comunicarla, bisogna scriverla, trasmettendo emozioni, rivivendola nel momento in cui la si trascrive. (G. Bachelard)